Il Salento

Terra di antiche civiltà e crocevia di numerosi popoli


Torna a Torrelapillo.eu

Ad aumentare il fascino, esercitato dalla bellezza delle località, contribuiscono non poche leggende che traggono origine da questa nostra terra verso la quale gli "Dei" furono così larghi di promesse.

Una specificità tutta particolare è rappresentata dalla "Grecìa Salentina" (Calmiera, Martano, Castrignano dei Greci, Corigliano d'Otranto, Soleto, Zollino, Sternatia, Melpignano, Martignano) dove ancora è presente la civiltà greco-bizantina ed il "griko" è tuttora l'idioma parlato come dialetto, testimonianza questa delle radici reali e profonde della cultura ellenica nel Salento.

In verità, chi ha voglia di conoscere il Salento non ha che l'imbarazzo della scelta sia nel visitare l'entroterra che nel godere dell'incantevole litorale costiero.

Il Salento è, come è noto, una terra bagnata da due mari: l' Adriatico e lo Jonio , con un vasto e suggestivo litorale dove è possibile godere aria salubre e mare pulito. La costa jonica è un susseguirsi di chilometri di spiagge sabbiose, da Porto Cesareo a Santa Maria di Leuca, con un mare dalle tinte cangianti dal blu intenso, al celestino, al verde. Quella adriatica, dalla storica città dei Martiri sino a Santa Maria de Finibus Terrae è alta, selvaggia e rocciosa, con un immenso patrimonio paesaggistico dove i valori turistici si fondono e si confondono con quelli storici, artistici e culturali.

Ma il Salento non è solo questo; è molto altro ancora!

Il Salento è vita, è ospitalità e generosità. La penisola salentina ormai da diversi anni è una delle mete turistiche italiane più ambite sia a livello nazionale che internazionale. Ogni anno i flussi turistici aumentano in modo considerevole grazie anche e soprattutto alla capacità e alla professionalità degli addetti nel comparto turistico.

Il Turismo è oggi un fenomeno, un'attività, un'impresa, una componente economica e occupazionale di largo riflesso diretto e indiretto, un servizio offerto al meglio. È oggi un settore che viene affrontato con scientificità, alto livello di professionalità di tutti i programmatori, pianificatori, gestori pubblici ed economici, addetti a tutti i livelli. Ciò è imposto dalla concorrenza e dalle regole del mercato globale, dalla necessità di costituire una struttura organica e funzionale, effettivamente redditizia e durevole.

Visitare oggi il Salento significa vivere in una terra ancora incontaminata dove gli aspetti naturalistici la fanno da padrone incontrastato e al tempo stesso rilassarsi nel tepore delle giornate estive come se si tornasse indietro nel tempo.

Le serate danzanti a ritmo di "pizzica", le visite guidate ai frantoi ipogei o presso gli antichi forni di pietra, le escursioni nei parchi naturalistici come quello di "Porto Selvaggio", negli insediamenti rupestri di "Macurano" o in quelli delle antiche civiltà messapiche con i "Dolmen", i "Menhir" e le mura megalitiche, le passeggiate nel centro storico del barocco leccese o in tanti altri centri storici di città e paesini sono il contorno che fanno diventare una semplice vacanza, una vacanza indimenticabile!

Itinerari nel Salento

Gli itinerari alla scoperta del Salento sono decisamente una delle soluzioni migliori per conoscere questa terra magnifica che si va affermando, ormai da qualche anno, come meta turistica tra le più apprezzate. Noleggiare un'automobile, una mountain-bike o una barca a vela risultano essere tutti dei validi espedienti per assaporare un territorio in gran parte incontaminato che va riscoprendo aspetti della propria cultura rimasti fino a poco tempo fa prerogativa della gente locale e di pochi altri visitatori saltuari. Una diffusa opera di riqualificazione sta poi ridando la vita, e quindi l'antico splendore, a molte delle bellezze naturali ed artistiche più evidenti ma sta anche valorizzando gli angoli e gli scorci ai più praticamente sconosciuti. Sono quindi necessari pochi ma efficaci consigli su come intraprendere e portare a termine un itinerario nel Salento e come poter effettuare, nella maniera più agevole e comoda possibile, ogni tipo di spostamento. Alcune utili informazioni per viaggiare sono quindi indispensabili per evitare noiosi contrattempi in grado di pregiudicare anche solo una giornata delle vostre vacanze in Puglia.

Giunti nel Salento, la soluzione migliore è, senza ombra di dubbio, avere a disposizione un'automobile. La totale indipendenza dai tempi di attesa e dalle modalità di viaggio dei mezzi di trasporto locale garantisce la possibilità di raggiungere ogni località, nota o poco conosciuta che sia, nelle ore e nei modi da voi giudicati più adatti. Le uniche difficoltà che si potrebbero presentare, in particolare nei periodi di maggior affluenza turistica (ferragosto), riguardano probabili code lungo i litorali e nei pressi delle località balneari più gettonate. Normalmente, durante il resto dell'anno la viabilità risulta scorrevole e per niente impegnativa.

Il servizio di autonoleggio è offerto presso l'aeroporto di Brindisi mentre per le altre società che offrono il medesimo servizio, e che non sempre risultano ben visibili, è consigliabile usufruire di un valido supporto informativo. Nel caso in cui si decida di voler fare a meno di un proprio mezzo di locomozione, i mezzi di trasporto locale su strada (Ferrovie del Sud Est, Società Trasporti Persone e Salentoinbus) e su ferrovia (Ferrovie del Sud Est) risultano ben ramificati sul territorio e potenziati durante il periodo estivo.

Se si vuole lasciare molto più spazio all'avventura è vivamente consigliabile l'affitto di mountain-bike necessarie per percorrere i sentieri ciclo-turistici tracciati tra le infinite distese di olivi e lungo i tratti dei litorali più suggestivi. Noleggiando una barca a vela si può invece vivere il mare del Salento molto più da vicino. Risulterà facile raggiungere splendide calette, il cui accesso dalla terra è impedito dall'alta costa rocciosa, che vi incanteranno grazie ai loro colori e alle loro acque cristalline. Affidandosi a persone esperte del territorio, l'accesso e l'utilizzo dei servizi segnalati risulterà notevolmente più agevole ed immediato.

Ciò permetterà di apprezzare meglio ogni momento di un possibile itinerario o escursione che, in alcuni casi, necessitano di conoscenze ben precise e dettagliate.

Torri e Masserie nel Salento

Centinaia sono le torri di avvistamento e le masserie fortificate, che testimoniano la lotta costante della gente del Salento verso le scorrerie degli invasori provenienti da diverse parti del mondo. Leggi di più